Maledetta burocrazia!

Bentrovati, amici e vicini 🙂

Eccomi in viaggio verso un nuovo pendolo. Mi sembra passata un’eternità dall’ ultimo!

In queste due settimane sono non-successe molte cose che mi hanno portata a percepire il tempo scorrere con lentezza. Ovviamente tutta roba burocratica sia Uk che nostrana.

Non immaginavo, infatti, sarebbe stato così lungo e difficoltoso stipulare un’assicurazione  professionale Uk. Venerdi 25, infatti, pensavo di potermi dire prossima ad inviare, finalmente l’applicazione per l’Hcpc e iniziare a mettere un altro punto. Ho scritto alla Balens, compagnia assicurativa, per richiedere un preventivo che nel giro di due giorni è arrivato (lentezza già sospetta).

Il problema si è verificato al momento dell’invio della documentazione relativa ai titoli di studio. Essendo stati, questi, conseguiti in Italia hanno chiesto la compilazione di un altro form e da lì è iniziato il casino!

Ogni giorno mi ha risposto una persona diversa che continuava a chiedermi di indicare su questo benedetto form delle cose che non solo avevo già indicato, ma che potevano essere ritrovate nel diploma supplement allegato.

Alla fine, venerdì scorso, dopo l’ennesima richiesta assurda, ho deciso di cambiare assicurazione.

Mi hanno consigliato la Therapist Insurance e ho fatto tutto on line, pagando già la quota. Ho dovuto attendere, causa lungo weekend di festa, fino a lunedì dove tale John mi ha detto che i documenti inviati vanno bene, ma avendo conseguito i titoli di studio in Italia ci vorrà più tempo per ottenere il numero polizza, che è quello che mi serve per inserirlo nell’applicazione Hcpc!

48 ore, aveva detto John, e queste si esaurivano ieri. Spero di avere notizie oggi, in modo da poter inviare tutto venerdi.

Ammetto che questo ritardo mi rovinano l’umore e messo a dura prova la mia pazienza. Ho sottovalutato la cosa pensando fosse una formalità semplice, altrimenti avrei provveduto molto prima. Comunque, per fortuna hanno posticipato la Brexit, cosa che giova a mio favore. Mi auguro per il 31 gennaio di aver messo a punto tutta questa burocrazia sospesa.

Tra poco si aprirà l’imbarco e volerò nuovamente a Londra. Mi è mancata. Tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *